top of page
Il problema non sono io

Per quanto possiamo essere adulti e maturi, quando qualcuno ci dice che abbiamo sbagliato, e peggio ci dà la colpa, reagiamo male. Non ci piace farci dire che non siamo bravi, che abbiamo ferito qualcuno, sentirci rimproverati. E, come dei bambini che rompono un vaso e danno la colpa al gatto, tendiamo a dare la colpa del nostro comportamento a qualcun altro e a qualcos’altro. Pensiamo: io non mi sarei comportato così se lei…

Quante volte l’hai pensato? Quante volte ti sei sentito provocato da un’altra persona?

Oppure può capitare che siano delle situazioni, come l’alcol o altre sostanze, il lavoro, lo stress

In qualunque caso, quello che ripetiamo a noi stessi è il fatto che non è colpa nostra, che la nostra è solo una reazione a qualche evento esterno. È qualcosa che noi NON scegliamo.

station-1848972_1920.jpg

Ti capita di pensare…

  • Se non avessi bevuto non l’avrei mai fatto

  • È per colpa dell’alcol/droga

  • Mi ha offeso

  • Non ero in me

  • Ho perso il controllo

  • Mi sono fatto prendere la mano

  • Mi ricorda mia madre

  • Fanno tutti così

  • Mio padre lo faceva a mia madre

  • Sono stressato

  • Il lavoro mi rende nervoso

  • Il mio capo se la prende con me

  • Sono nervoso

  • Sono spesso arrabbiato

  • I bambini fanno confusione

  • Non ricordo di averlo detto/fatto

  • Prima mi provoca, poi mi dà la colpa

  • Nella coppia è l’uomo che comanda

  • È lei che mi ha provocato dicendo/facendo…

  • Se mi portasse rispetto, io non farei quello che ho fatto

  • Lo sa che io reagisco in quel modo se lei…

  • Se la cerca

  • È colpa sua

  • È colpa dei bambini

  • È colpa dei suoi genitori/fratelli/sorelle…

Questo succede perché a volte è difficile affrontare un problema e preferiamo ignorarlo piuttosto che risolverlo. Però se inizi a sentire che ignorare il problema sta diventando pesante e pensi che ti serve un aiuto a migliore la tua situazione, chiamaci e parla con noi  371 35 64 730

bottom of page